Impre-visto

16.00

Impre-visto

16.00

Vedere, stravedere, prevedere… Oltre duecento progetti probabili e improbabili di occhiali firmati da artisti, designer e stilisti. Protesi che diventano “opere” per fare della vista un’arte.
Questo è il terzo volume, dopo Reggisecolo e Scarperentola, che continua il percorso creativo e interdisciplinare intorno al corpo. Impre-visto è un’opera interamente dedicata agli occhi e agli occhiali. Partendo dal presupposto di una collana editoriale e di una “serial exhibition” ispirata agli accessori dell’abbigliamento.
L’occhiale, è il terzo tema della ricerca, che si può definire “espressionista”, non in quanto movimento artistico ma come metafora dell’espressione facciale, che gli occhiali hanno la capacità di modificare.

L’individuo ha la possibilità di scegliere lo “sguardo” che il proprio mood suggerisce, come dice la canzone di Franco Battiato “c’è chi si mette degli occhiali da sole per avere più carisma e sintomatico mistero”. Grazie agli interventi creativi anche gli occhiali da vista e non solo quelli da sole, hanno assunto innumerevoli connotazioni di stile come gli occhiali alla Cavour riprodotti magistralmente da Giorgio Armani, o gli occhiali alla Woody Allen dell’artista israeliano Salomon Avital, o ancora gli occhiali a gatta, da diva, alla Blues Brothers…

COD: 978 88 7017 123 X. Categorie: , , .